MEP conferma il supporto di coaching come benefit per i dipendenti

Due mani che allineano alcune stanghette di legno
MEP ha approvato il nuovo piano welfare che comprende per tutto il team fino a quattro sedute mensili con un coach professionista. Le sedute, completamente a carico dell’azienda, sono completamente riservate e avvengono all’interno dell’orario lavorativo.

Bologna, 11 settembre 2022 - La salute mentale al pari della salute fisica. Così MEP, l’agenzia di marketing e comunicazione di Bologna, ha confermato nel nuovo piano welfare per i dipendenti attività che comprendono supporto psicologico grazie a sedute private con un coach certificato.

Il rivoluzionato contesto socio-economico ha evidenziato sempre di più la centralità dello status psicologico delle persone. Da anni MEP si affida a Time and Training, azienda specializzata in welfare e coaching, per contribuire al supporto del team: dalla risoluzione dei conflitti interni, al miglioramento delle soft skills fino ad arrivare al sostegno per necessità di natura personale. Su questi temi si basa il lavoro del coach che, in accordo con il team, può tenere sedute private o con più componenti del gruppo contemporaneamente.

Dal 2020 l’agenzia di marketing e comunicazione ha deciso di inserire il coaching all’interno di un programma di welfare come benefit di base per tutti i dipendenti e i collaboratori, e quest’anno la misura è stata confermata e ampliata ulteriormente. 

Ogni componente del team può richiedere, gratuitamente, un incontro con il coach per avere supporto su criticità professionali e/o personali, o per l’acquisizione di competenze specifiche (soft skills) su cui sente di voler migliorare. I colloqui sono completamente riservati, i contenuti degli incontri tra la persona e il coach restano coperti da segreto professionale e non possono essere in alcun modo rivelati a terze parti.

"L’obiettivo di MEP - dichiara Lorenzo Visci, CEO di MEP - è creare un ambiente di lavoro sereno, stimolante e produttivo, sostenendo tutte le persone che fanno parte della squadra con ogni mezzo possibile, dalla formazione, al coaching, dall’orario flessibile al remote working potenziato, fino allo scegliere i progetti su cui lavorare, evitando aziende di cui non condividiamo i valori fondamentali"

Ufficio Stampa

Corporate communication
David Letterman sorride durante una puntata del suo celebre format televisivo

Cosa
scegli?

Mike Bongiorno che sorride ai telespettatori con un microfono in mano, foto in bianco e nero
Voglio leggere Articolo random Voglio vedere le figure Progetto random